calendario2

Almeno 540 mila contratti a termine scadranno nel primo trimestre dell’anno

Oltre 1 contratto a termine su 5 in corso di attuazione nel terzo trimestre del 2014 (si trattava di circa di 2 milioni e 420 mila lavoratori) dovrebbe esaurirsi tra gennaio e marzo 2015. Si tratta peraltro di una sottostima che non tiene conto dei contratti di breve durata che sono stati avviati nei primi due mesi del 2015.

DATALAVORO ha calcolato una stima dei lavoratori dipendenti a tempo determinato che plausibilmente vedranno concludere il proprio contratto nel primo trimestre 2015, considerando due fonti informative, entrambe trimestrali: il Sistema delle Comunicazioni Obbligatorie del Ministero del Lavoro e la Rilevazione Continua sulle Forze di Lavoro dell’Istat.

In sintesi:

  • Sono circa 540 mila i contratti a termine in scadenza nel primo trimestre dell’anno, vale a dire oltre 1 contratto a termine su 5;
  • Il 43% dei contratti che si concluderanno tra gennaio e marzo (230 mila) è stato stipulato al Nord;
  • Il 48% dei contratti a termine che si avviano alla conclusione sono di giovani Under 35 (258 mila).

Il report completo è disponibile nell’area download